Guide

HealthHeart - portare le cartelle cliniche alla blockchain

p> HealthHeart è un'impresa finalizzata a introdurre una gestione EHR (electronic health record) abilitata alla blockchain piattaforma. La loro soluzione mira a risolvere i problemi di interoperabilità, accessibilità, sicurezza e stabilità delle cartelle cliniche di ospedali e cliniche.

Il progetto lancerà il suo evento token crowdsale il 1 ° dicembre 2017 e durerà fino alla fine del mese. Abbiamo preparato tutti i dettagli necessari per questo evento imminente nel seguente brano.

Il problema

Il whitepaper del progetto elabora gli attuali problemi di sicurezza e privacy che si verificano a causa del modo in cui vengono gestite le CCE attuali. I sistemi legacy vengono utilizzati e possono essere infettati da malware e strumenti di ransomware che possono esporre le CCE, un obiettivo redditizio per i criminali informatici. In media, le organizzazioni statunitensi pagano $ 380 per rilasciare ogni record criptato dagli hacker, accumulando un costo organizzativo di $ 7. 35 milioni nel 2017. Gli hacker possono anche trovare valore in tali documenti, al fine di falsificare identità, eseguire rimborsi fiscali e altri reati legati al furto di identità.

Gli standard di sicurezza informatica delle tecnologie EHR di oggi sono obsoleti e molti sistemi sono vulnerabili agli attacchi.

Oltre a questi problemi di sicurezza, molte cartelle cliniche sono attualmente frammentate tra vari sistemi che possono causare problemi di interoperabilità tra di loro.

La soluzione

La piattaforma che HealthHeart sta sviluppando si concentra sulla sicurezza e la stabilità. Il team che sta dietro questo progetto utilizza input da parte di medici che praticano attivamente, mentre cerca di creare un'impresa facile da usare e un'app mobile con usabilità intuitiva e flussi di lavoro funzionali.

Utilizzando la rete Ethereum, eventi medici come prescrizioni, test diagnostici o visite ambulatoriali saranno rappresentati come transazioni sulla blockchain. Le proprietà crittografiche della blockchain consentiranno al sistema di convalidare ogni accesso a tali eventi, fornendo sicurezza alle informazioni sensibili che sono codificate all'interno delle transazioni. L'azienda mira a standardizzare questi dati medici, consentendo in tal modo interoperabilità e modifiche flessibili all'interfaccia utente e consentendo a vari sistemi di comunicare tra loro.

Il token del sistema, token HealthHeart (HHT), ha lo scopo di acquistare servizi o unità di servizio. Il token verrà utilizzato per l'esecuzione di funzioni e operazioni chiave tramite contratti intelligenti, denominati "Componenti EHR".

Il Componente Identificatore viene utilizzato per assegnare gli esclusivi indirizzi di Ethereum ai giocatori nella piattaforma di HealthHeart. Questi giocatori includono pazienti, fornitori e sistemi di assistenza medica. Questo componente può limitare l'accesso agli indirizzi di un paziente e collegarli al componente Cronologia.

La componente Storia ha il compito di fornire la cronologia completa delle transazioni per una data identità sulla blockchain, creando così una pista di controllo per tutti gli eventi all'interno di una cartella clinica. Supporta le revisioni delle transazioni passate da parte di consumatori, provider e entità terze cui è stato concesso l'accesso.

La componente di relazione facilita la connessione tra il consumatore e il fornitore di assistenza. La connessione viene creata quando il paziente o il fornitore di assistenza interagiscono tra loro. HealthHeart ha fornito l'esempio della prescrizione di un farmaco da parte del fornitore a un paziente, creando così un evento clinico. Per mostrare la rilevanza e la tempistica del prodotto HealthHeart, il whitepaper menziona anche che Xerox ha recentemente depositato una domanda di brevetto per un sistema basato su blockchain per la creazione e l'aggiornamento dei dati sanitari.

Il team

Il team principale del progetto è composto da 6 membri, tra cui Mark Rudnitsky, fondatore di questa impresa, titolare di un master in informatica e specialista in sicurezza. Mark ha lavorato per Epic, uno dei maggiori fornitori di EHR negli Stati Uniti. Jennifer So è il capo consulente medico del progetto, in possesso di una laurea in Biochimica, e ha esperienza nei campi della ricerca e della podologia. Jonathan Hoffsuemmer agisce come consulente strategico ed è esperto nel lavoro con start-up legate allo spazio sanitario.

Il comitato consultivo ha 7 membri, tra cui medici, un assistente medico, un autore di dottori in possesso di un dottorato di ricerca e uno specialista di codifica e documentazione freelance.

Roadmap

La roadmap ufficiale del progetto è mostrata di seguito. Tra gli eventi chiave, ci sono la creazione dell'idea a giugno 2017, la crowdsale prevista per dicembre 2017, come menzionato sopra, la release Alpha del giugno 2018 e l'uscita completa per il cliente nel Q4 2019.

  • 2017 / JUN: Idea creation e sviluppo iniziale
  • 2017 / SEP: formazione della società e assunzione del team iniziale
  • 2017 / DEC: Crowdsale
  • 2018 / JUN: versione Alpha
  • 2018 / MAR: avvio MU, processo di certificazione CCHIT per beta
  • 2018 / APR - LUGLIO: collaudo da parte di gruppi alfa di clienti
  • 2018 / luglio: rilascio beta di moduli specialistici di podologia
  • 2018 / OCT: versione beta di moduli specializzati in ortodonzia
  • 2019 / JAN: versione beta di moduli specializzati in oftalmologia
  • 2019 / MAR: versione beta (ADT, GP, Lab, integrazione di terze parti, ecc.)
  • 2019 / Q2: completamento dei processi di certificazione
  • 2019 / Q4: rilascio completo cliente

Concorso

In questa sezione, tratteremo solo le soluzioni relative a blockchain che competono con HealthHeart. Vale la pena ricordare che esiste un vasto numero di soluzioni EHR, molte delle quali cercano costantemente di risolvere anche i problemi di interoperabilità.

Patientory

Patientory introduce soluzioni blockchain per il settore sanitario, tra cui archiviazione e gestione dei dati, comunicazione con il team di assistenza e la comunità, facile accesso dai dispositivi mobili e un elevato livello di sicurezza. La società ha organizzato un evento di vendita di token di successo, che ha portato a raccogliere 7,2 milioni di dollari. Il loro gettone può già essere scambiato su borse leader.

doc. ai

Sebbene non sia un concorrente diretto, doc. ai si concentra sullo sfruttamento del potere della tecnologia AI per ottenere conclusioni quantificate. Il sistema incentiva gli utenti a condividere dati medici per scopi di apprendimento automatico e fornisce feedback agli utenti in base alle loro metriche. Il sistema offre un record sanitario personalizzato per ogni utente.

BlockchainHealth

BlockchainHealth fornisce gli strumenti per la condivisione dei dati tra utenti e ricercatori medici, dando agli utenti il ​​controllo dei dati e consentendo un auditing avanzato utilizzando la tecnologia blockchain. Non un concorrente diretto, più un fornitore di infrastrutture.

PokitDok

PokitDok fornisce una piattaforma API che facilita l'integrazione con i dati aziendali sanitari. Come BlockchainHealth, PokitDok non è un concorrente diretto, ma un'azienda che fornisce strumenti.

Poiché le soluzioni correlate alla sanità sono un tema caldo nello spazio blockchain, molti gruppi ne vedono l'opportunità e le esigenze e per questo motivo si possono trovare tonnellate di concorrenza aggiuntiva esistente e futura.

Pro e contro

Pro

HealthHeart sta lavorando in un ambiente che richiede un cambiamento. Gli attuali sistemi sanitari sono obsoleti e il business case qui non può essere ignorato.

  1. Il team pianifica di fornire un'interfaccia utente interattiva che copra le operazioni quotidiane tra pazienti e fornitori. Sebbene ciò sia stato fatto in passato, può dare all'azienda una piccola spinta competitiva e un ulteriore valore.

Contro

  1. Dato che questo mercato richiede cambiamenti, è competitivo come l'inferno.
  2. La cooperazione deve essere raggiunta incontrando i medici e convertendo i pazienti, un fatto che non è vero per ogni impresa legata alla blockchain.

In conclusione

HealthHeart sta lavorando in un mercato che funziona con i sistemi legacy e che ha bisogno di miglioramenti. La soluzione dell'azienda semplifica le cose, aggiunge misure di sicurezza e offre ulteriore stabilità. I tassi di adozione dei pazienti e dei fornitori di assistenza determineranno il successo di questo progetto in futuro, ma il potenziale qui non può essere ignorato.

Volevamo sentire alcune proiezioni sul valore del token di HealthHeart, Mark, il CEO della società elaborato su alcuni dei dati che possono essere trovati nel white paper e ha detto che "La maggior parte delle nostre proiezioni sono focalizzate sul medico e i pazienti non dovrebbero è necessario acquistare o utilizzare HHT in questo momento. Il numero esatto è difficile da prevedere poiché ogni ufficio ha un volume di lavoro e un numero di pazienti diversi. Le nostre stime mostrano che il medico medio di volume superiore vede circa 16 pazienti al giorno e stimiamo che tutte queste visite richiederanno una spesa minima di 7 token (ordini, trasferimenti di cartelle cliniche tra fornitori, ecc.).Al ritmo attuale di un HHT per transazione, assumiamo che ciò significhi 60 fornitori * 16 pazienti al giorno * 7 token per paziente * 240 giorni lavorativi per fornitore = 1, 612, 800 HHT utilizzati annualmente. Ovviamente questo è un limite inferiore: più medici prendiamo e più transazioni completate all'interno della nostra EHR, più saranno usati token. "

Dettagli ICO

Data: 1 ° dicembre 2017.

Simbolo: HHT.

Rifornimento totale: 100, 000, 000.

Hard Cap: $ 17, 014, 107.

L'assegnazione dei fondi può essere trovata sotto il white paper della società, poiché non sono descritti in un modo sintetico tradizionale, non sono descritti qui.

Per ulteriori informazioni : healthheart. io