Notizie

Il trading bitcoin potrebbe essere sottoposto a scansione in Giappone

Il trading di valute virtuali come il Bitcoin potrebbe presto passare sotto il controllo della Financial Services Agency (FSA), poiché stando alle attese sta pensando di introdurre nuove normative.

È probabile che il nuovo sistema abbia un sistema di registrazione per gli operatori, che dovranno ottenere una licenza, accertare l'identità del cliente e lavorare per migliorare la gestione interna e altri sistemi che porteranno maggiore trasparenza nei rapporti di Bitcoin e altre valute virtuali.

In un passato non troppo lontano, un'indagine in corso sul cambio Bitcoin Mt. Gox ha rivelato che i depositi di Bitcoin di alto valore appartenenti ai clienti sono scomparsi dal sistema dell'azienda. Tali casi, in cui i depositi di Bitcoin del consumatore sono stati trovati vulnerabili hanno contribuito alla crescente domanda di protezione e questa mossa della FSA può essere meglio compresa in questa luce.

Inoltre, a giugno i leader del Gruppo dei Sette si sono incontrati in Germania e hanno accettato di adottare misure contro il finanziamento del terrore e anche di regolamentare Bitcoin e altre valute virtuali. Dopo questo incontro una Task Force di Azione Finanziaria composta dalle autorità finanziarie degli Stati Uniti, del Giappone e dei paesi europei, ha chiesto ai paesi membri nella seconda metà di giugno di assicurare una regolamentazione più severa sugli scambi di valute virtuali. Ai membri è stato inoltre chiesto di adottare misure adeguate contro i casi di riciclaggio di denaro.

Il Giappone ha già iniziato a fare una mossa e prevede di introdurre misure concrete in uno o due anni.

Prevede di avviare discussioni in un gruppo di lavoro della FSA, controllando anche le misure adottate dai diversi paesi. Il Partito Liberal Democratico, che è attualmente al potere in Giappone, aveva iniziato a esaminare regolamenti più severi sulle valute virtuali dal 1 ° luglio. Il ministro delle finanze Taro Aso ha promesso in una conferenza stampa un incontro del Consiglio dei ministri martedì dicendo che "Dobbiamo procedere con uno studio (sull'imposizione di regolamenti più severi). “

Anche la Gran Bretagna e alcuni altri paesi si stanno preparando a introdurre regolamenti sul riciclaggio di denaro nelle valute virtuali.