Notizie

Bitcoin Startup Paymium raccolto 1 milione di euro di fondi seed

La startup francese di bitcoin Paymium è stata in grado di raccogliere 1 milione di euro in fondi seed, che hanno raccolto i contributi delle società di venture capital francesi Newfund e Kima Ventures. Ha inoltre ottenuto il sostegno finanziario di Galitt, società di consulenza e di servizi per i pagamenti e alcuni investitori angelici.

Paymium funge da scambio bitcoin per acquirenti e venditori di criptovaluta. Ha anche servizi per facilitare l'accettazione del commerciante per i pagamenti bitcoin.

Espansione Startup Bitcoin

I nuovi fondi andranno all'espansione dell'azienda in Europa, così come gli sforzi di ricerca e sviluppo. Paymium sta anche esaminando la tecnologia blockchain, che sta guadagnando terreno tra le società finanziarie e le aziende consolidate nel mondo sviluppato.

Blockchain si riferisce al registro pubblico distribuito delle transazioni bitcoin, che vengono aggiornate da una rete di computer che risolvono algoritmi complessi in un processo noto come mining bitcoin. Molte istituzioni e persino i governi hanno già sfruttato questa tecnologia per la registrazione e il regolamento commerciale.

La società ha anche collaborato con altre aziende nel settore delle criptovalute e dei pagamenti per migliorare i propri servizi. L'anno scorso, Paymium ha lavorato con Showroomprive, che era il più grande commerciante in Europa. Ha inoltre collaborato con Ingenico, un punto di vendita (POS) e fornitore di soluzioni di pagamento, per supportare pagamenti in bitcoin.

La startup bitcoin chiarisce che i conti di pagamento in euro sono detenuti per il momento da un Istituto di pagamento approvato. Ogni account cliente è collegato a un account di pagamento detenuto per conto dell'utente da un istituto di pagamento autorizzato, il che significa che i clienti inviano euro tramite il proprio account per acquistare bitcoin. Allo stesso modo, le richieste di prelievo vengono elaborate tramite i partner dell'istituto di pagamento.

Inoltre, nessun bitcoin viene memorizzato sui server rivolti ai clienti, in quanto le chiavi private sono conservate in depositi bancari situati in diverse città. L'avvio di bitcoin utilizza tecniche di suddivisione per garantire che nessun bitcoin possa essere rubato anche se un caveau di una banca viene compromesso.