Notizie

Mt. Gox conferma il possesso di 200.000 Bitcoin

Come follow-up di un post fatto giovedì che suggeriva che lo scambio ormai defunto Mt. Gox potrebbe aver recuperato una quantità significativa di bitcoin e la conferma ufficiale della società stessa.

La conferma arrivò sotto forma di un documento PDF che riportava:

MtGox Co., Ltd. aveva alcuni portafogli di vecchio formato usati in passato e che, pensava MtGox, non contenevano più bitcoin. A seguito della domanda di avvio di un procedimento di riabilitazione civile, questi portafogli sono stati riesaminati e il loro bilancio è stato esaminato. Il 7 marzo 2014, MtGox Co., Ltd. ha confermato che un portafoglio vecchio formato utilizzato prima di giugno 2011 aveva un saldo di circa 200.000 BTC (199, 999. 99 BTC)

Le notizie arrivano come uno shock, in particolare perché la società non era a conoscenza del portafoglio - del valore di oltre $ 100 milioni di dollari.

MtGox Co., Ltd. ha indagato sulla presenza di

questi 200.000 BTC, ha immediatamente segnalato ai propri consulenti la domanda di apertura di un procedimento civile di riabilitazione ("consulenti"). L'8 marzo si è svolta un'udienza in cui è stata fornita una spiegazione dettagliata della situazione ai consiglieri. Immediatamente lunedì (10 marzo), i consulenti hanno segnalato l'esistenza del 200.000 BTC alla Corte e al Supervisore.

La compagnia dice che questo riduce la quantità di bitcoin che sono scomparsi a circa 650.000.

Questa ultima notizia evidenzia la pura incompetenza e l'irresponsabilità incredibile per conto dello scambio, che molti utenti fidati dei loro soldi

Il fatto stesso che lo scambio di bitcoin "leader" possa semplicemente "trovare" oltre $ 100 milioni è a dir poco sbalorditivo per me, a dir poco. E non è molto spesso che riveli le mie opinioni personali.

L'ora amatoriale è finita, Mt. Gox. Fai quello che devi fare e sparisci.